Il cammino di Santiago , un luogo carico di significato, energia, pellegrini di tutto il mondo che si incontrano in cerca di qualcosa, di qualcuno o di loro stessi.
Un viaggio che è un esperienza di vita in se, anche per chi lo inizia con uno spirito di avventura , si trova immerso in un mondo al di fuori dello spazio e del tempo.

Gabri Ghezzi, entronauta, formatore per la meditazione e pace interiore, ci parla della sua personale esperienza del cammino,  di Finisterre, un luogo che molti di noi non conoscono, di cieli stellati di ‘Campostela’ Campo di stelle…

Le persone che incontri durante il tragitto ti salutano con l’augurio di ‘buen camino’, e ti ritrovi immerso nella natura e nei tuoi pensieri.
Tante condivisioni di ascoltatori che lo hanno percorso ci hanno raccontato di un’avventura indimenticabile , e ancora di più ci hanno scritto che lo rifarebbero.

 

“Quando si va verso un obiettivo è molto importante prestare attenzione al cammino. È il cammino che ci insegna sempre la maniera migliore di arrivare, e ci arricchisce mentre lo percorriamo.”

PAULO COELHO, Il cammino di Santiago

IG: @gabrighezzi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
24 − 1 =


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: