David L. Weatherford scive quello che è un invito a rallentare e godere del mondo, della gioia della vita, dello splendore che ci circonda, della bellezza in ogni attimo fugace.
Aprire cuore e occhi e cullarsi, lentamente, nel profumo di ogni giorno.

Danza lenta

Hai mai guardato i bambini in un girotondo?
O ascoltato il rumore della pioggia quando cade a terra?
O seguito mai lo svolazzare irregolare di una farfalla?
O osservato il sole allo svanire della notte?

Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.

Vivi ogni giorno al volo? 
Quando chiedi a qualcuno “Come stai?” ascolti mai la risposta?
Quando la giornata è finita, ti sdrai sul letto,
pensando a mille cose che ancora ti restano da fare?

Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.

Mai detto a tuo figlio, lo faremo domani?
Senza notare nella fretta, il suo dispiacere?
Mai perso il contatto, con una buona amicizia che poi è finita
Perché tu non avevi mai avuto tempo di chiamare e dire “Ciao”?

Faresti meglio a rallentare.
Non danzare così veloce.
Il tempo è breve.
La musica non durerà.

Quando corri a più non posso per raggiungere una meta
Ti perdi la metà del piacere di andarci.
Quando ti preoccupi e corri tutto il giorno
è come se buttassi un dono senza aprirlo.
La vita non è una corsa.
Prendila più piano.
Ascolta la musica prima che la canzone sia finita.

David L. Weatherford
Giorgia Fidato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
25 + 26 =


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: