Alza i tuoi Standard

Le fonti di questo articolo provengono da diverse interviste di Antony Robbins, su una delle sue regole principali: RAISE YOUR STANDARDS! Quello che andrete a leggere è tutta farina del suo sacco. Godetevi la prima regola di Tony!

“La maggior parte delle persone ha un sacco di ‘dovrei’ ma non di ‘devo’.

Ad esempio “dovrei svegliarmi prima”, “dovrei uscire più spesso”, “dovrei smettere di fumare”, “dovrei dimagrire”, tutti amano avere una lista di dovrei, ma pochi hanno una lista di devo, è un po’ come i buoni propositi del nuovo anno, così se si realizzano siamo felici, ma se non si realizzano in fondo non ne siamo tanto scossi, perché in qualche misura lo sapevamo.

Ma quando decidi che qualcosa la DEVI FARE, un assoluto devo, quando tagli le scorciatoie e ti dici ‘troverò una strada o costruirò una strada” allora l’essere umano trova una soluzione dentro di sé, che significa alzare i propri standard, e lo fa diventare un must, e trova la strada.

 

Pensate alla vostra vita, qualcosa in cui avete alzato i vostri standard e la vostra vita non è mai più stata la stessa, ad esempio avete deciso di smettere di fumare, o avete fatto qualcosa, e lo avete fatto per anni, e vi dicevate, dovrei smettere di farlo, dovrei cambiare, fino a che qualcosa dentro di voi è scattato e vi siete detti ‘mai più’

Qualcosa dentro di voi si è trasformato e quello che era un dovrei è diventato un devo e non siete tornati mai più indietro, quel click dentro di voi diventa parte della vostra identità.

 

Una cosa che ho imparato in tutti questi anni è che le persone sono ciò che credono di essere, come si definiscono, “non posso fare questa cosa perché non sono quel genere di persona”

Davvero? Quando hai scelto come descriverti, quanti anni avevi? La maggior parte delle persone setta i propri standard, definisce se stesso, sulla base di cose che credeva di sé 10/20 anche 30 o più anni prima! Molto spesso decidiamo cosa siamo in grado di fare, chi riusciremo a diventare, che tipo di persona siamo, quando siamo molto giovani e questa diventa la nostra ‘prigione di cristallo’ che ci controlla. Non si tratta di cambiare la propria identità, ma di espanderla! Piuttosto che pensare di dover perdere ‘tot’ chili, perché non dirsi :  quest’anno, questi mesi, questi giorni, trasformerò il mio corpo, sarà più giovane, vitale ed energico, perché la vita là fuori è dura, e io sarò più forte di lei, voglio guardarmi allo specchio e dirmi: “Oh yea sono fiero di ciò che vedo”.

 

Se tu identifichi te stesso in un modo muovo, e lo fai tuo ogni giorno, quello diventa il tuo standard, e troverai il modo per rendere quello standard reale.

 

Con i soldi è lo stesso discorso. La maggior parte delle persone ha fissato il proprio standard nel pagare le bollette, e così è , in qualche modo trovano sempre i soldi per pagare le bollette, per alcuni lo standard è anche aiutare la propria famiglia, non solo pagare le bollette, e trovano una modo per farlo, può capitare per esempio che abbiano soldi a sufficienza solo per pagare le loro bollette, ma poi un parente si ammala, non hanno quei soldi, ma in qualche modo riescono a trovarli, e pagheranno le loro cure… e le bollette!!! Non ci erano mai riusciti prima, come ci sono riusciti? La situazione ha cambiato i loro standard!

 

Tutto inizio dentro di te, cambiare la tua vita è cambiare il gioco dentro di te, sul mondo fuori non hai controllo, ma hai l’assoluto controllo su di te se impari le dinamiche di ciò che ti dà forma, e quando la tua identità viene plasmata tutto il resto viene plasmato, prendi queste 3 parole magiche e vivile: ALZA GLI STANDARD.”

Giorgia Fidato


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
6 × 26 =


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: